Idrogenazione

 

Idrogenazione / produzione di chimica fine

Tra i vari processi di produzione di prodotti chimici fini e speciali, l'idrogenazione eterogenea di olefine, chetoni, imine, nitrili o altri composti insaturi è uno dei più importanti metodi di sintesi. I catalizzatori di idrogenazione sono utilizzati anche nelle reazioni di deidrogenazione, aminazione e idrogenolisi. Le applicazioni più importanti sono nell'industria dei prodotti chimici intermedi, adesivi, profumi e aromi, additivi per alimenti e mangimi, prodotti agrochimici e ingredienti farmaceutici attivi.

C&CS offre i seguenti catalizzatori per l'idrogenazione e la produzione di chimica fine:

  • G-22 in varie forme: Polveri, compresse
  • G-22/2 in varie forme: Polvere, compresse
  • G-99 B-0: Compresse
  • G-99 C-0: Polvere
  • T-4419: Compresse
  • T-4466: Polvere
  • T-4489 in varie forme: Polvere, compresse
  • NISAT 320® RS (polvere; RS = ridotto e stabilizzato)
  • Pt/C
  • Pd/C

 

 

L'idrogenazione dei nitrati si effettua generalmente sui nitrati a catena lunga, in particolare i nitrati di acidi grassi. I catalizzatori al nichel sono utilizzati nel processo di slurry.

 

NiSAT® 320 RS

NiSAT® 310 RS

Nominal content wt.%

Ni

55

52

Support

SiO2

SiO2-Al2O3

Shape

Powder

Extrudates

Size [mm]

1.6

 


L'idrogenazione del nitrobenzene in anilina avviene sia in un processo discontinuo di slurry a base di catalizzatori di nichel, sia in un processo isotermico in fase gassosa con catalizzatori di rame per evitare attacchi all'anello aromatico e reazioni laterali alla difenilammina.

 

 

NiSAT® 320 RS

NiSAT® 310 RS

Nominal content wt.%

Ni

55

52

Support

SiO2

SiO2-Al2O3

Shape

Powder

Extrudates

Size [mm]

1.6

 


Questo processo comprende le seguenti fasi: Il benzene viene idrogenato prima al cicloesano. Il cicloesano viene quindi ossidato in una miscela di cicloesanolo e cicloesanone. Il cicloesanolo è disidratato in cicloesanone. Dopo la formazione dell'ossima, il caprolattame si ottiene eseguendo un riordinamento Beckmann.
Per l'idrogenazione del benzene in cicloesano, i catalizzatori al nichel sono utilizzati sia in un processo di slurry o in un processo continuo isotermico a letto fisso, quest'ultimo più frequentemente utilizzato. La polvere NiSAT® 320 RS viene utilizzata per il processo di slurry, mentre NiSAT® 310 RS è raccomandata per il processo a letto fisso.

 

 

NiSAT® 320 RS

Nominal content wt.%

Ni

55

Support

SiO2

Shape

Powder

 


Le catene di processo dell'oxoalcool iniziano solitamente con la purificazione fine di olefine a catena corta come il propene o la desolforazione di olefine da C7 a C11 per alcoli superiori. Questi includono l'idrogenazione dell'aldeide grezza in alcol (di solito con una purificazione fine, che riduce i valori carbonilici dell'alcol finito).

 

G-22 Series

 

G-22

G-22/2

Nominal content wt.%

Cu

33

33,7

Cr

29,5

24

Ba

11

5

SiO2

Balance

Shape

Powder

Tablets

Size [mm]

4,5 x 3

3 x 3

G-99 Series

 

G 99 B-0

G-99 C-0

Nominal content wt.%

Cu

37,5

37,5

Cr

31,5

31,5

Mn

2,45

2,45

Ba

2

2

Shape

Tablets

Powder

Size [mm]

3 x 3 / 5 x 5

T-4489 

Catalizzatore di idrogenazione senza cromo, a base di rame e allumina, per l'idrogenazione in fase gassosa delle aldeidi di oxo, che presenta un'elevata stabilità agli acidi, paragonabile alla normale cromite di rame.

 

T-4489

Nominal content wt.%

Cu

45

Mn

6,5

AI

28

Shape

Tablets

Size [mm]

3 x 3


I detergenti naturali o alcoli grassi sono ottenuti da oli naturali, principalmente laurina. Le ultime varianti di processo sono: I) idrogenazione diretta del corrispondente acido grasso, o II) idrogenazione del corrispondente estere metilico (FAME), o III) idrogenazione dell'estere di cera. I catalizzatori di idrogenazione sono utilizzati sotto forma di polveri ossidiche nei processi di liquami o sotto forma di compresse nei processi a letto fisso. Se utilizzati in processi a letto fisso, sono generalmente pre-ridotti e stabilizzati.

 

G-99 Serie

 

G-99 B-0

G-99 C-0

Nominal content wt.%

Cu

37,5

37,5

Cr

31,5

31,5

Mn

4

4

Ba

2

2

Shape

Tablets

Powder

Size [mm]

3x3

 T-4489

Il T-4489 è un catalizzatore di idrogenazione senza cromo, rame e allumina per l'idrogenazione in fase gassosa delle aldeidi di oxo. Ha un'elevata stabilità acida paragonabile a quella di un catalizzatore standard in rame cromite.

 

T-4489

Nominal content wt.%

Cu

45

Mn

6,5

Al2O3

Balance

Shape

Tablets

Size [mm]

3x3

T-4419 /T-4421

 

T-4419

T-4421

Nominal content wt.%

Cu

62,5

66

Cr2O3

13,5

30

Shape

Tablets

Tablets

Size [mm]

3 x 3

4,5 x 4,5

 


La produzione di dioli (alcoli bifunzionali) si basa sia sull'idrogenazione diretta delle corrispondenti anidridi in fase gassosa, sia sull'idrogenazione degli esteri metilici dei rispettivi acidi nella fase gassosa, liquida o gocciolante. L'idrogenazione viene effettuata in reattori a letto fisso.

 

T-4489

Il T-4489 è un catalizzatore di idrogenazione senza cromo, a base di rame e allumina per l'idrogenazione in fase gassosa, che ha un'elevata stabilità agli acidi paragonabile ad un catalizzatore standard per cromite di rame.

 

T-4489

Nominal content wt.%

CuO

56

MnO2

10

Al2O3

Balance

Shape

Tablets

Size [mm]

3 x 3

T-4466

Il T-4466 è un catalizzatore rame-manganese altamente acido e stabile. Può essere utilizzato per l'idrogenazione dei diesteri dell'acido maleico con un alto contenuto di acido residuo.

 

T-4466

Nominal content wt.%

CuO

53

MnO2

45

Shape

Tablets

Size [mm]

3 x 3

 

 

 

Gli alluminosilicati e le zeoliti sono catalizzatori adatti per la produzione di metilammina (ammina a catena corta). I catalizzatori di nichel o cobalto sono preferiti per la sintesi di ammine a catena lunga come l'etile e le ammine di propile. I catalizzatori di rame o i cromatiti di rame sono utilizzati per la produzione di ammine a catena lunga.

Catalizzatori di nichel

 

NiSAT® 320 RS

NiSAT® 310 RS

Nominal content wt.%

Ni

55

52

Support

SiO2

SiO2-Al2O3

Shape

Powder

Extrudates

Size [mm]

1.6