La strada diretta per consultazione e offerta

Richiede che scelga dalle opzioni seguenti

Generazione syngas

 

Steam reforming

La scelta del catalizzatore ottimale si basa su vari fattori, tra cui la progettazione del forno, l'attenta manutenzione e il tipo di idrocarburo utilizzato. Le nostre raccomandazioni sui catalizzatori sono riportate nella tabella seguente.

 ReforMax 330 LDPReforMax 210 LDPReforMax 450 LDP

Composizione [in peso]

NG

NG/LPG

Naphtha

Feed normale

 

 

 

Ni

11

14,5

5,5

K2O

-

1.5

6

Vettore

CaAl12O19

Ca2K2Al22O38

Al2O3

Forma

Anelli a 10 fori

Anelli a 10 fori

Anelli multiforo

Dimensione [mm]

19 x 16

19 x 12

16 x 16 x 6

 

Riformazione autotermica

I reformer autotermici ad ossigeno richiedono un carico catalizzatore misto contenente un catalizzatore a scudo termico attivo e un catalizzatore di reforming con eccellente stabilità del materiale e resistenza agli shock termici. Il normale riempimento del catalizzatore è di circa il 5-10% ReforMax 420 basato sul catalizzatore ReforMax 330 LDP.

 ReforMax 420ReforMax 330 LDP

Composizione [in peso]

 

 

Ni

5,8

11

Vettore

α-Al₂O₃

CaAl₁₂O₁₉

Forma

Estrusi

Anelli a 10 fori

Dimensione [mm]

30

19 x 16

 

Riformazione secondaria

Il catalizzatore ottimale per un riformatore ad aria dipende dal design del bruciatore e dalla distanza tra la punta del bruciatore e lo strato superiore del catalizzatore. Per questo si consiglia l'integrazione di uno strato superiore con ReforMax 400, che funge da schermo termico attivo. Questo materiale è ideale anche come strato attivo inferiore quando sono richiesti carichi molto brevi del reattore e/o quando i supporti inerti di elevata purezza possono essere sostituiti da un catalizzatore attivo. Il catalizzatore ReforMax 410 LDP viene utilizzato come strato intermedio per la carica del reattore principale.

 ReforMax 400ReforMax 410 LDP

Composizione [in peso]

 

 

NiO

9

11.5

Vettore

α-Al₂O₃

CaAl₁₂O₁₉

Forma

Anelli a 6 fori

Anelli a 10 fori

Dimensione [mm]

33 x 18

19 x 16

Lo zolfo può essere rimosso dai composti organici come H2S già presente o tramite idrodesolforazione con rilascio e successivo assorbimento da parte di H₂S . Il catalizzatore ActiSorb S7 è consigliato per la rimozione di H2S, mercaptani, disolfuri e tiofenici in flussi di alimentazione di idrocarburi che vanno dalla nafta ai distillati medi. La purezza risultante è inferiore a 0,1 ppm in peso. Zolfo.

 ActiSorb S 7

Composizione [in peso]

 

NiO

52

Raccoglitori

Rest

Forma

CDS Extrudate

Dimensione [mm]

1.5

Idrodesolforazione

I catalizzatori standard per l'idrodesolforazione di composti organici di zolfo nel flusso di alimentazione degli idrocarburi sono i catalizzatori di cobalto-molibdeno della serie HDMax 200. Questi catalizzatori sono utilizzati per tutti i tipi di idrocarburi, quali nafta, GPL, gas naturale e gas di scarico, sia in fase liquida che gassosa. Sono utilizzati anche per la saturazione delle olefine.

Il nostro catalizzatore HDMax 300 a base di nichel-molibdeno è consigliato per l'idrodenitrificazione di composti organici azotati e/o per la saturazione di varie materie prime.

 

 HDMax 200HDMax 201

Composizione [in peso]

 

 

CoO

3–5

NiO

3–6

MoO₃

10

17

Al₂O₃

Rest

Rest

Forma

CDS Extrudate
TRIAX Extrudate

CDS Extrudate
TRIAX Extrudate

Dimensione [mm]

2.5

2.5

H₂S Rimozione

La serie ActiSorb S di adsorbenti a base di ZnO è utilizzata per la rimozione di componenti di zolfo come l'idrogeno solforato, i mercaptani e il COS dai flussi di alimentazione degli idrocarburi.

ActiSorb S 2 è la soluzione perfetta quando si lavora ad alte velocità dello spazio e temperature elevate.

ActiSorb S 3, d'altra parte, è raccomandato per le basse velocità dello spazio e le concentrazioni di zolfo più elevate in ingresso.

La massima densità apparente massima di ActiSorb S 1 è ideale per applicazioni in cui la materia prima per mangimi ha già elevate concentrazioni di zolfo nell'ingresso dell'adsorbitore ed è richiesto il massimo assorbimento di zolfo per unità di volume.

In alcuni casi può essere necessario ridurre il tenore di zolfo al di sotto di 10 ppb H2S. A questo scopo, l'ActiSorb S 6, un ossido di zinco ramato, viene posizionato sul fondo del reattore standard di ossido di zinco. Qui rimuove il residuo di H2S fino ad un valore inferiore a 10 ppb in un'ampia gamma di condizioni operative (desolforazione profonda).

 

 ActiSorb S 1ActiSorb S 2ActiSorb S 3

Composizione [in peso]

 

 

 

ZnO

100

90

90

Al₂O₃

Rest

Rest

Forma

Extrudate

Extrudate

Extrudate

Dimensione [mm]

4.5

4.5

4.5

 

 ActiSorb S 6

Composizione [in peso]

 

CuO

protetto

ZnO

protetto

Al₂O₃

Rest

Forma

Pillole

Dimensione [mm]

5 x 3

 

La purificazione di gas naturale a basso contenuto di zolfo può essere effettuata con ActiSorb G 1, un consolidato catalizzatore ZnO. La caratteristica principale di ActiSorb G 1 è la combinazione di idrodesolforazione e assorbimento di H2S. Anche quando è saturo, il catalizzatore ActiSorb G 1 mantiene il suo pieno potenziale di idrogenazione.

 

ActiSorb G 1

Composizione [in peso]

 

CuO

1.5

MoO₃

1.8

ZnO + Raccoglitori

Rest

Forma

Extrusionen

Dimensione [mm]

4.5

Desolforazione profonda

ActiSorb S6 è raccomandato per ridurre il contenuto di H2S di un gas da < 0,1 ppm a < 10 ppb. Si tratta di un ossido di zinco ramato posto sul fondo del reattore ActiSorb S2 (adsorbente ZnO). ActiSorb S6 rimuove il residuo H2S fino ad un valore inferiore a 10 ppb H2S in un'ampia gamma di condizioni operative applicabili.

 

 

La maggior parte degli impianti di ammoniaca convertono la CO in CO₂ tramite la reazione di spostamento del gas d'acqua ad alta temperatura (HTS, HT-WGS), seguita dalla reazione di spostamento del gas d'acqua a bassa temperatura (LTS, LT-WGS). Per i processi speciali può essere vantaggioso combinare entrambe le fasi del processo in un unico processo isotermico o adiabatico, una conversione di CO a media temperatura (MTS).

 

Conversione di CO ad alta temperatura (HTS)

Il catalizzatore HTS ShiftMax 120 HCF rappresenta l'alternativa essenzialmente priva di Cr(VI)-alternativa al comprovato catalizzatore Fe2O3-Cr2O3-CuO3-CuO ShiftMax 120 per la reazione HTS e combina un'elevata reattività con un'ottima robustezza del materiale. Inoltre, questo catalizzatore, come lo ShiftMax 120, è molto efficace nel prevenire la formazione di sottoprodotti nel processo Fischer-Tropsch quando il catalizzatore funziona a basso rapporto vapore/gas.

Su richiesta, C&CS sarà lieta di inviarvi una brochure su ShiftMax 120 HCF.

 ShiftMax 120 HCF/ShiftMax 120

Forma

Pillole

Dimensione [mm]

6 x 6 altre dimensioni su richiesta

Conversione di CO a bassa temperatura (LTS)

I catalizzatori LTS ShiftMax 230 e ShiftMax 240 sono prodotti all'avanguardia con un'eccellente distribuzione del rame che porta ad un'attività senza precedenti per la reazione Acqua-Gas-Shift (LT-WGS). Questi catalizzatori mostrano una maggiore conversione di CO con una maggiore durata, una maggiore resistenza ai veleni dei catalizzatori e una maggiore stabilità del materiale. Il promotore dello ShiftMax 240 previene la formazione di metanolo di oltre il 95% rispetto ai catalizzatori LTS standard senza ridurre l'attività del catalizzatore.

 ShiftMax 230ShiftMax 240

Composizione [in peso] [Gew.%]

 

 

CuO

58

58

ZnO

31

31

Al₂O₃

11

11

Promoter

1

Forma

Pillole

Pillole

Dimensione [mm]

5 x 3

5 x 3

 

C&CS offre una gamma di diversi adsorbenti per rimuovere HCl, cloruri di ammonio e composti organici di cloro a seconda dell'alimentazione di idrocarburi e delle condizioni operative.


ActiSorb Cl 2 e ActiSorb Cl 6 sono utilizzati in applicazioni in fase liquida, mentre Actisorb Cl 2 e ActSorb Cl 3 sono consigliati per applicazioni in fase gassosa.

 

 ActiSorb Cl 2ActiSorb Cl 3ActiSorb Cl 6

Comprende Na₂O, ZnO, Al₂O₃ e Promoter

 

 

 

Forma

Gomitoli

Extrudate

CDS - Extrudate

Dimensione [mm]

3–5

2.5

1.6

L'idrogeno e il monossido di carbonio possono essere prodotti con il reforming a vapore di metanolo, che viene eseguito con l'aiuto di ReforMax M.

 

 Reformax M

Composizione [in peso]

 

CuO

60

ZnO

30

Al₂O₃

Rest

Forma

Pillole

Dimensione [mm]

6 x 4

 

L'anidride carbonica dall'idrogeno viene rimossa nei grandi impianti commerciali di idrogeno mediante l'adsorbimento con oscillazione di pressione (PSA). In questo modo, anche il metano, il monossido di carbonio, l'azoto, l'umidità e l'argon possono essere rimossi dall'idrogeno. PSA consente di ottenere una purezza tipica per l'idrogeno superiore al 99,99,99 % in vol.%. I nostri prodotti a carbone attivo C&CS #540 e setaccio molecolare C&CS #642 sono adsorbenti di alta qualità per la purificazione dell'idrogeno mediante sistemi di adsorbimento a oscillazione di pressione (PSA).

 

 

Carbonio attivato (C&CS #540)

C&CS #540 è un carbone attivo in forma di pellet, prodotto per l'uso nel processo di steam reforming. È progettato per i processi di depurazione dell'aria e dei gas. Il C&CS #540 è generalmente utilizzato per le seguenti applicazioni:

  • Sistemi di condizionamento e ventilazione
  • Rimozione degli odori industriali
  • Rimozione di composti organici volatili
  • Eliminazione di anidride carbonica, metano, etano ed etilene nell'idrogeno da impianti PSA
 C&CS #540

Densità [kg/m3]

490

Iodzahl

min. 900

Rigore

min. 95

BET-Superficie [m2/g]

950

Forma

Pellet

Dimensione [mm]

4

 

Setaccio molecolare 5A (C&CS #642)

Il setaccio molecolare 5A (C&CS #642) è un silicato di alluminio alcalino con una struttura di tipo A e una dimensione effettiva dei pori di 5 angstrom. Il C&CS #642 è generalmente utilizzato per le seguenti applicazioni:

  • Essiccazione di tutti i flussi di gas e liquidi
  • Separazione di n-idrocarburi e i-idrocarburi
  • Purificazione dell'idrogeno mediante PSA
 C&CS #642

Densità [kg/m3]

720

Resistenza alla compressione [N]

20–70

Capacità di equilibrio (H2O) [% in peso]

20

Forma

Gomitoli

Dimensione [mm]

1–2, 2–3 oder 2,5–5